Un’altra medaglia agli Europei di nuoto di Netanya. Federica Pellegrini ha vinto l’oro nei 200 metri stile libero in vasca corta. L’azzurra si è imposta con il tempo di 1’51″89 precedendo la russa Veronika Popova (1’52″46) e l’olandese Femke Heemskerk (1’52″81). Sesto posto per l’altra azzurra Chiara Masini Luccetti in 1’56″48. Per la Pellegrini, capace di aggiudicarsi il titolo con una grande accelerazione nell’ultima vasca, si tratta del quinto oro continentale su questa distanza.

“Aver migliorato di un secondo il mio tempo di due anni fa è una bella soddisfazione” ha commentato la vittoria la nuotatrice veneta a Rai Sport. “Era la mia gara, ho sempre tatticamente fatto una gara in questa maniera, cercando di trovare l’accelerazione negli ultimi 50 metri. E ci sono riuscita anche stavolta, sono molto soddisfatta” anche perché “riuscire a migliorare in vasca corta, dove ho sempre avuto più difficoltà – ha aggiunto Pellegrini – è un gran passo in avanti dal punto di vista tecnico. Stiamo andando sulla rotta giusta”.

Il 3 dicembre l’azzurra ha conquistato anche il titolo europeo nella staffetta 4×50 stile libero insieme a Silvia Di Pietro, Erika Ferraioli Aglaia Pezzato in 1’36″05, grazie all’ottima partenza della compagna Di Pietro, record italiano nei 50 stile libero in prima frazione, e una splendida chiusura della Pellegrini che ha resistito all’attacco dell‘Olanda, seconda con un crono di 1’36″20. Terzo posto per la Russia (1’36″62).

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Armin Holzer, morto precipitando con il parapendio il campione di slackline

next
Articolo Successivo

Nba, Golden State: 21 successi di fila e 44 punti per Curry. Vincono anche Clippers e Miami – Video

next