Si è svolto la scorsa notte, presso lo Staples Center di Los Angeles, il tanto atteso appuntamento dell’Hell in a Cell 2015, vale a dire una serata dedicata dal Wrestling WWE che ha visto l’incontro nella gabbia tra due mostri sacri: Brock Lesnar e The Undertaker. E la sfida finale non ha deluso i fans. Undertaker sembrava avere la meglio, ma verso la fine Lesnar lo ha prima colpito e poi messo a segno uno schienamento vincente

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Valentino Rossi vs Marc Marquez: “Bella gara”. “Bel calcio”. Ma è mistero sugli insulti

next
Articolo Successivo

Tennis, Kuznetsova come Nadal: nella finale WTA di Mosca fa uno strepitoso tweener. E poi vince

next