“Se non vogliamo rafforzare l’Europa, c’è una sola strada. L’unica via possibile per chi non è convinto dell’Europa è uscire, semplicemente, non c’è altra strada“. Il presidente francese, Francois Hollande, si infiamma e nella sua replica agli interventi degli eurodeputati attacca i leader euroscettici. “Uscite dall’Europa, dall’euro, da Schengen”, dice all’Aula di Strasburgo, scatenando gli applausi del leader dell’Ukip, Nigel Farage, e della numero uno del Front National, Marine Le Pen. “Ma forse – avverte – uscirete anche dalla democrazia”. A questo punto i gruppi europeisti hanno iniziato ad applaudire l’intervento del presidente francese a scena aperta. “Non voglio l’abbandono della sovranità, ma del sovranismo. E’ proprio questa la sovranità europea, è decidere, è l’Europa che decide per se stessa. E’ evitare che il sovranismo, il populismo, il nazionalismo e l’estremismo ci portino su un sentiero che non vogliamo percorrere”. Un appello finale che è valso a Hollande la standing ovation dei deputati europeisti, il cui applauso ha coperto i buuu degli euroscettici, e i complimenti della cancelliera tedesca, Angela Merkel, seduta accanto a lui nell’emiciclo

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caso Marino, Ruocco (M5S): “Assessori capitolini si sono dimessi”. Ma il Pd smentisce

next
Articolo Successivo

Ignazio Marino, Di Battista (M5S): “Colpa di Renzi”. Sel: “Fine del rapporto di fiducia”

next