Don Gino Flaim, collaboratore pastorale della chiesa di San Pio X a Trento, parla a ‘L’Aria che tira’ (La7) della pedofilia nella Chiesa: “La pedofilia posso capirla, l’omosessualità non lo so. Perché purtroppo – dichiara ai microfoni di Giorgia Gay ci sono bambini che cercano affetto che non hanno in casa e qualche prete può anche cedere. Siamo umani e le malattie vengono“. L’arcidiocesi di Trento si è prima dissociata dalle parole del sacerdote. Poi ha fatto sapere di avergli revocato “l’incarico di collaboratore pastorale e la facoltà di predicazione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lite tra Gasparri e Sansa: “Pensi a suo padre”. “Calunniare i parenti lo fa Totò Riina”

next
Articolo Successivo

Sgarbi: “Verdini? Mi implorava di presentargli Berlusconi. E’ un uomo da selfie”

next