Lascia l’Italia e va a vivere a Barcellona, il monsignore polacco espulso dal Vaticano dopo il suo outing. Omosessuale e innamorato del suo compagno Eduard Planas, il teologo della Congregazione per la dottrina della fede Krzysztof Olaf Charamsa si dice sereno al momento di imbarcarsi su un volo della Vueling diretto a Barcellona da Fiumicino. “Tutto è nelle mani di Dio. Continuerò ad affrontare la mia vocazione, il mio essere uomo e sacerdote e il mio essere chiamato da Dio. Ma sempre nella verità della propria natura, nel coraggio di affrontare chi siamo. La menzogna non fa bene a nessuno”. Che è poi l’augurio che dice di voler fare a tutti i suoi colleghi sacerdoti: “Che sappiano affrontare la sfida della nostra identità umana, dando alla Chiesa lo spazio per una maturazione che è necessaria”. Un auspicio per il Sinodo? “Attediamo sempre la parola del Santo Padre che per noi cristiani è fondamentale e che è in realtà la fonte di speranza sia per il sinodo che per noi tutti, per adeguare alcune discipline nella comprensione della realtà”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fatima, morta la madre dopo intervento chirurgico: ieri era stata scarcerata

next
Articolo Successivo

Papa Francesco: “Non ridurre temi Sinodo a comunione per divorziati risposati”

next