L’assessore alla legalità del Comune di Roma, Alfonso Sabella, ai microfoni di ‘Coffee break‘ (La7) assicura: “Stanno cambiando le cose nell’amministrazione. Abbiamo un’avvocatura importante al Comune, si vincono le cause laddove prima si perdevano in molti casi. Quando sono arrivato ho radunato i dirigenti e ho detto: “Prendete 150mila euro, se non siete capaci fatevi da parte”. Poi aggiunge: “Licenziare gli incapaci? Provateci voi se ci riuscite”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mafia Capitale, Migliore vs Meloni: “Fdi non ha mai fatto repulisti”. E lei: “Non collegare Carminati alla destra”

next
Articolo Successivo

Crozza imita Frank Matano: “E’ un gigante, ha trasformato l’età della stupidera in una professione”

next