L’assessore alla legalità del Comune di Roma, Alfonso Sabella, ai microfoni di ‘Coffee break‘ (La7) assicura: “Stanno cambiando le cose nell’amministrazione. Abbiamo un’avvocatura importante al Comune, si vincono le cause laddove prima si perdevano in molti casi. Quando sono arrivato ho radunato i dirigenti e ho detto: “Prendete 150mila euro, se non siete capaci fatevi da parte”. Poi aggiunge: “Licenziare gli incapaci? Provateci voi se ci riuscite”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mafia Capitale, Migliore vs Meloni: “Fdi non ha mai fatto repulisti”. E lei: “Non collegare Carminati alla destra”

prev
Articolo Successivo

Crozza imita Frank Matano: “E’ un gigante, ha trasformato l’età della stupidera in una professione”

next