Dopo l’intervento alle Nazioni Unite e ancor prima al Congresso Usa, Bergoglio ha raggiunto Central Park, nel cuore di Manhattan, dove erano in 80mila ad attenderlo. Il corteo papale, arrivato da Harlem, ha attraversato il parco da nord a sud. Imponenti e senza precedenti le misure di sicurezza. Il Papa è giunto all’interno del parco a bordo della Fiat 500L, poi è salito sulla ‘papamobile’.

Decine tra agenti in borghese e guardie del corpo hanno preceduto e seguito il mezzo con a bordo il Papa in quella che il capo della polizia di New York, William Bratton, ha definito l’operazione più delicata sul fronte della sicurezza della visita del Pontefice nella città Usa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Catalogna in sei punti: ‘Building Catalunya’, un nuovo Paese oppure no?

prev
Articolo Successivo

Siria, “ribelli armati dagli Usa consegnano mezzi e munizioni ai jihadisti”

next