“Presento formale protesta, perché in questa trasmissione siamo passati da papa Francesco e da una riflessione culturale a Calderoli, che ora mi tocca. Il senatore della Lega? E’ una persona… no, non posso dire che è intelligente. Diciamo che è esperta di dinamiche parlamentari“. Così il deputato Pd, Matteo Richetti, esordisce nel suo commento alla giornata di ieri in Aula, durante L’aria che tira, su La7. Sul ritiro degli emendamenti del parlamentare leghista, l’ex presidente del Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna afferma: “Ritirando tutti gli emendamenti, Calderoli ha provato a far rimanere la discussione in Commissione. E quindi ha evitato un ingolfamento dei lavori in Commissione, dove oggettivamente il Pd è in difficoltà numerica a causa di un numero alto di esponenti della minoranza Pd“. E sugli insulti passati rivolti da Calderoli a Cecile Kyenge, osserva: “Si commentano da sé”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Storace vs Romano: ‘In Parlamento fate i dittatori, qui fammi parlare’. ‘Dici falsità’

prev
Articolo Successivo

M5S, Morra: “Taglio tasse? Per noi la priorità è il reddito di cittadinanza, specie per il Sud”

next