Per imparare a memoria le parole, pubblicate insieme al video dal blog di Beppe Grillo, c’è tempo fino al 17 ottobre, quando avrà inizio la due giorni di Imola, Italia 5 Stelle. A invitare i lettori del blog a diffondere la canzone, “che canteremo tutti insieme a Imola”, è il consigliere comunale bolognese Max Bugani, tra i coordinatori dell’evento. Autori della canzone sono due storici militanti, Simone Pennino e Andrea Tosatto. “Vorrei scrivere una canzone che non facesse ridere come le altre che abbiamo fatto per divertirci, vorrei che fosse utile a tutto il M5S, che aiutasse le persone a far capire quanto siamo diversi dagli altri. Ci dai una dritta sui temi che potremmo inserire nel testo?”, scriveva Pennino a Bugani, come riporta quest’ultimo sul blog. Detto, fatto. Nasce così ‘Lo facciamo solo noi‘, che tra una nota e l’altra infila quelli che il M5S considera i suoi fiori all’occhiello: la rinunica ai rimborsi elettorali e a parte dello stipendio, la strada siciliana sistemata coi soldi dei consiglieri cinquestelle, il finanziamento alle piccole imprese, il no alle auto blu e – qui il blog di Grillo ci mette il grassetto – la libertà da condizionamenti e dal controllo della finanza e delle grandi lobby nazionali e internazionali

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforma Senato, Alfano al Pd: “Modifiche a Italicum e Ncd vota compatta”

next
Articolo Successivo

Legge Fornero, Salvini al sit-in degli esodati: “Veniamo in pace, prossima volta buttiamo giù il palazzo”

next