Per imparare a memoria le parole, pubblicate insieme al video dal blog di Beppe Grillo, c’è tempo fino al 17 ottobre, quando avrà inizio la due giorni di Imola, Italia 5 Stelle. A invitare i lettori del blog a diffondere la canzone, “che canteremo tutti insieme a Imola”, è il consigliere comunale bolognese Max Bugani, tra i coordinatori dell’evento. Autori della canzone sono due storici militanti, Simone Pennino e Andrea Tosatto. “Vorrei scrivere una canzone che non facesse ridere come le altre che abbiamo fatto per divertirci, vorrei che fosse utile a tutto il M5S, che aiutasse le persone a far capire quanto siamo diversi dagli altri. Ci dai una dritta sui temi che potremmo inserire nel testo?”, scriveva Pennino a Bugani, come riporta quest’ultimo sul blog. Detto, fatto. Nasce così ‘Lo facciamo solo noi‘, che tra una nota e l’altra infila quelli che il M5S considera i suoi fiori all’occhiello: la rinunica ai rimborsi elettorali e a parte dello stipendio, la strada siciliana sistemata coi soldi dei consiglieri cinquestelle, il finanziamento alle piccole imprese, il no alle auto blu e – qui il blog di Grillo ci mette il grassetto – la libertà da condizionamenti e dal controllo della finanza e delle grandi lobby nazionali e internazionali

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Renzi: “Contro di me salotto radical chic con visione cool e smart del mondo”

prev
Articolo Successivo

Legge Fornero, Salvini al sit-in degli esodati: “Veniamo in pace, prossima volta buttiamo giù il palazzo”

next