Un’auto proveniente dai Paesi Bassi, in cui erano nascosti 80 kg di cocaina, è stata fermata alla dogana di Halluin (un Comune francese contiguo proprio con il Belgio), durante un controllo di sicurezza alla frontiera. A bordo dell’auto c’erano un uomo e una donna. La coca, divisa in panetti dal valore complessivo di oltre 5 milioni di euro, era stata stipata nel fondo della vettura, introdotta da sotto i sedili e da un vano posteriore all’altezza del paraurti. A trovarla sono stati i cani anti-droga

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Degage, sgomberato lo studentato. La priorità è attaccare le lotte sociali

next
Articolo Successivo

Renzi contestato a L’Aquila. La polizia interviene, e un uomo si sente male

next