Continuano a Pamplona (Spagna) le celebrazioni della festa di San Firmino. Nel quinto giorno di “encierro“, la corsa dei tori per le strade della città quattro persone sono state ferite da cornate. Ma la corsa è stata segnata da un avvenimento senza precedenti secondo gli aficionados: uno dei sei tori protagonisti della corsa nelle stradine della città dopo cento metri si è fermato, rifiutandosi di continuare con gli altri ed è tornato indietro. Non accadeva, secondo gli esperti dei ‘Sanfermines’, resi mondialmente celebri da Ernest Hemingway, da oltre un secolo. Oltre ai quattro ‘corredores’ incornati, la Croce Rossa locale segnala che altre cinque persone hanno subito contusioni durante i poco più di due minuti e 850 metri della corsa, fino all’arena di Pamplona

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Srebrenica vent’anni dopo, genocidio? Quel che conta è ‘mai più’

next
Articolo Successivo

Grecia, “così il giornale di strada ‘Shedia’ sta salvando centinaia di indigenti”

next