La fotografa americana Hillary Rae Petroski ha pubblicato un video in cui viene attaccata da un enorme squalo bianco nella baia di Mossel, in Sud Africa. All’inizio della sequenza lo squalo nuota attorno alla gabbia di ferro poi, con un movimento repentino, il predatore di 4 metri schiaccia il muso contro le sbarre e inizia l’attacco. Dopo essersi ritirato per qualche istante, lo squalo torna a mordere le protezioni di spugna che proteggono l’ingresso della gabbia: le sbarre di acciaio si piegano fino quasi a spezzarsi mentre gli amici della fotografa urlano terrorizzati dalla barca. A questo punto si vede Hillary sollevare la testa poco sopra il pelo dell’acqua e gridare “Oh my God!”, mentre lo squalo passa all’altro lato della gabbia prima di rinunciare al pasto e dileguarsi nelle acque scure dell’oceano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Volkswagen, morto operaio. Schiacciato da un robot mentre lavorava in fabbrica

prev
Articolo Successivo

Wikileaks, Julian Assange: “Pericolo di vita, Francia mi accolga”. No dell’Eliseo

next