Il presidente del Consiglio Matteo Renzi è in visita allo stabilimento Fiat Chrysler di Melfi. Circondato dai dipendenti che approfittano dell’occasione per gli ormai tradizionali selfie, Renzi si è fermato ad ascoltare una propositiva composizione poetica letta da uno degli operai di Sergio Marchionne: “Ci dobbiamo credere tutti fino in fondo se vogliamo esportare in tutto il mondo”, recitano le rime, che chiudono con l’omaggio al premier: “La nostra realtà di fa sempre più evidente, con la visita oggi del nostro presidente”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Confindustria: “In governo manina anti impresa”. Renzi: “Servono fatti non assemblee”

next
Articolo Successivo

Roma, vicepresidente Consiglio Comunale canta inno ‘ruffiano’ a Renzi: ‘Gli voglio bene’

next