Mhairi Black ha solo vent’anni e per il SNP ha battuto il favorito, il laburista Douglas Alexander nella corsa al seggio a Paisley e Renfrewshire South alle elezioni 2015 in Gran Bretagna. Con 23mila preferenze, la Black ha portato a casa un risultato inizialmente ritenuto impossibile per lo Scottish National Party, che dopo la sconfitta degli indipendentisti nel referendum ha visto moltiplicarsi l’attivismo tra i giovani. Black è iscritta a Scienze politiche ed è una appassionata di calcio, sarà il più giovane membro del Parlamento dal 1667

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Gran Bretagna 2015, Cameron: “Governerò per tutti: una nazione, un Regno Unito”

next
Articolo Successivo

Yemen, Site: “Ucciso il leader di Al Qaeda che rivendicò strage Charlie Hebdo”

next