“I’m deeply sorry“. Il leader laburista Ed Miliband ha commentato il duro ko del suo partito dopo gli exit poll che davano Cameron e i conservatori in ampio vantaggio. “Non abbiamo ottenuto i successi che volevamo in Inghilterra e Galles – ha detto ancora Miliband – mentre in Scozia abbiamo visto il nazionalismo sopraffare il nostro partito. Voglio dire a tutti i colleghi dedicati e competenti in Scozia, che hanno perso i loro seggi, che sono profondamente dispiaciuto per quanto è accaduto”. Poche ore dopo questo discorso, il leader laburista ha rassegnato le sue dimissioni

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Yemen, Site: “Ucciso il leader di Al Qaeda che rivendicò strage Charlie Hebdo”

next
Articolo Successivo

Elezioni Uk 2015, Farage attacca i giornalisti: “Avremmo diviso i conservatori? Geni”

next