Dopo l’approvazione alla Camera dell’Italicum, Roberto Fico in sala stampa si appella al Presidente della Repubblica, Sergio Matteralla affinchè “non firmi questa legge”. E a quanti polemizzano con il M5S per non aver molto protestato in questi giorni contro l’Italicum, che come affermato da Ettore Rosato durante il dibattito sulle legge elettorale ‘al M5S piace‘, Fico risponde: “E’ falso, noi abbiamo fatto l’impossibile affinchè non venisse approvata questa legge, ed infatti è stata messa la fiducia”. Per l’ex capogruppo dei Deputati del Pd, Roberto Speranza: “Aver messo la fiducia e far le riforme con meno della maggioranza di Governo è un errore grave che rende più debole la sfida che il Pd ha lanciato al Paese”. Alfredo D’Attorre sui numeri (solo 334 sì all’Italicum) afferma: “La nuova legge elettorale nasce sotto i peggiori auspici”. “Renzi vota da solo lagge elettorale con numeri bassi, questo il segno di una legge pessima” afferma Nicola Fratoianni, deputato di Sinistra Ecologia e Libertà che in modo sarcastico poi commenta la sostituzione dell’ultimo minuto di Nichi Vendola con il Ministro Boschi, in una nota trasmissione tv stasera: “Prove tecniche di applicazione dell’Italicum” di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italicum, lite tra i fittiani Bianconi e Palese (Fi): vola un ‘Vaffa’ e Baldelli minaccia l’espulsione

next
Articolo Successivo

I “belli addormentati” della Regione Sicilia mentre si discute la finanziaria. M5S: “Basta sedute notturne”

next