Vittoria ai punti per Floyd Mayweather jr che ha battuto Manny Pacquiao. Sono state dodici le riprese sul ring della MGM Grand Garden Arena di Las Vegas in quello che era stato definito il ”match del secolo” per il titolo mondiale dei pesi welter. Floyd Mayweather jr, che rimane imbattuto con uno score di 48 match vinti su 48, ha battuto largamente il suo avversario nel giudizio di tutti i tre giudici del combattimento. Per questo incontro Mayweather ha ottenuto 120 milioni di dollari e Pacquiao 80 milioni di dollari.

Il match è stato quello del più ricco di tutti i tempi per quanto riguarda il giro d’affari multilionario tra diritti tv, sponsor e ingaggi dei due pugili. Basta pensare che un posto a bordo ring all’MGM Grand Garden, capace di contenere 16.800 spettatori, è costato 10mila dollari mentre i tagliandi più economici sono stati pagati 1500 dollari.

Da record anche la cintura di campione creata per l’occasione con 3.000 smeraldi per rendere ancora più prezioso il confronto tra quelli che sono considerati attualmente i due più forti pugili ‘pound for pound’. “Si è parlato così tanto di questo match che la gente è disposta a pagare qualsiasi prezzo per vederlo” aveva detto alla Reuters Oscar De La Hoya uno dei pochi pugili ad aver combattuto con entrambi i pugili.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Francoforte, annullato il Gp di ciclismo: “Alto rischio di attentati terroristici”

prev
Articolo Successivo

Calcio, elogio di Alessandro Florenzi

next