Gli immigrati? E’ un problema gravissimo. Purtroppo ha ragione Salvini, la soluzione è solo dargli da mangiare in Africa. Le navi non servono a niente”. Sono le parole di Paolo Villaggio, intervenendo a La Zanzara (Radio24), a proposito del tragico naufragio nel canale di Sicilia. “Quello che propongono tutti” – continua– “è impedire che questi escano dalla Libia, impedire che questi disgraziati vengano in Europa perché al nord Europa non li vogliono. Quindi, vorrebbero farli annegare. E allora la mia soluzione è questa: via le navi da guerra, bisogna intervenire economicamente a favore di questi disgraziati che rischiano la vita. Andare lì vestiti da suore, fingendo di essere buoni, non serve a niente”. E aggiunge: “In Italia c’è un finto buonismo tipicamente cattolico. Con il risultato che questi muoiono in mare, molti non sanno nemmeno nuotare. Anche il Papa esprime profondo dolore, ma è un’ipocrisia. Non gliene frega un cazzo”. L’attore osserva: “Aiutarli in Africa è la soluzione più saggia e più utile, anche se è della Lega. Lo direi anche anche se lo dicesse Hitler. Che però li voleva eliminare. Siccome non si può, è necessario aiutarli in Africa” di Gisella Ruccia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Brunico, malore di massa a scuola. Probabile carenza di ossigeno nell’aria

prev
Articolo Successivo

Guerrina Piscaglia, arrestato il frate: padre Gratien accusato di omicidio

next