Dopo la stretta di mano informale, anche un incontro ufficiale tra un presidente degli Stati Uniti e un presidente cubano, seduti faccia a faccia, è un evento di portata storica. E’ accaduto a Panama, a 25 anni dalla caduta del muro di Berlino. Barack Obama e Raul Castro, che si sono visti in una saletta a margine del vertice delle Americhe a Panama, si sono detti impegnati a voltare pagina. Con pazienza e rispetto per le differenze. Dopo un’ora di colloquio a porte chiuse i due si sono detti ottimisti e convinti della possibilità di continuare a fare progressi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Usa, spari nei pressi del Campidoglio e pacco sospetto. “Assalitore si è suicidato”

prev
Articolo Successivo

Isis, pubblicato il video delle distruzioni del sito archeologico assiro di Nimrud

next