Intervento veemente di un abitante di Gorizia, durante il talk show di approfondimento politico “Quinta Colonna”, su Rete4. In collegamento dalla città friulana, l’inviata Nausica Della Valle dà la parola ad alcuni cittadini che si lamentano della “invasione” di immigrati. Tra tutti, spicca un autista di bus, con tanto di felpa verde e un cartello con la scritta ‘Per Mare Nostrum 1 miliardo di euro’. E accusa, riciclando i noti slogan ‘salviniani’: “Io guido pullman, mi faccio il mazzo dalla mattina alla sera, c’ho dei colleghi che dormono in macchina e ‘questi’ sono in albergo col telefonino da 800 euro. E’ ora di finirla. Spendiamo 14mila euro al giorno per mantenere questi. Noi siamo stufi”. Poi la denuncia: “Questi ci portano la TBC e tutte le malattie possibili e inimmaginabili, vanno a fare i bisognini nei nostri parchi che sono sacri e che hanno monumenti dove c’è gente che è morta per difendere la nostra terra. Le nostre ragazze non possono circolare per le città tranquillamente, perché hanno tutti paura. I nostri anziani non escono più di casa. I turisti non vengono più. Questi ci stanno distruggendo la città. Venite a vedere il nostro Isonzo, dove c’è un parco bellissimo. Questi ci hanno mangiato i cigni! Non hanno rispetto nemmeno per gli animalidi Gisella Ruccia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

‘Politico’ arriva a Bruxelles: il sito Usa debutta in Europa il 21 aprile

prev
Articolo Successivo

L’Unità, staccata la luce a due stamperie dell’editore Guido Veneziani

next