E’ finita nel sangue una rapina ad un supermercato avvenuta ad Ottaviano in provincia di Napoli. Nel pomeriggio alcuni malviventi hanno preso di mira un supermercato della catena “Ete‘” per poi fuggire nell’hinterland partenopeo inseguiti, secondo le prime ricostruzioni, proprio dal titolare del negozio. Durante la fuga i banditi hanno prima ingaggiato un conflitto a fuoco e poi causato un grave incidente sulla strada Statale 268 tra le uscite di Palma Campania e Ottaviano. Il bilancio della rapina parla di 10 feriti tra cui due carabinieri entrambi in licenza. Il colpo non è stato messo a segno e delle persone coinvolte nessuna sarebbe in pericolo di vita, mentre i banditi sono fuggiti a bordo di un’ambulanza

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Senigallia, “i politici non entrano”. Cartello del barista finisce in prefettura

prev
Articolo Successivo

Rapina al supermercato di Ottaviano (Napoli): un morto. Fermati 2 carabinieri

next