“Io coinvolto nella rissa alla Camera? La cosa più importante non sono io che salgo sui banchi, ma noi tutti che siamo di fronte ad una discussione di riforma sulla Costituzione che viene imposta con l’arroganza dei numeri”. Così Giorgio Airaudo, deputato di Sel, tra i ‘protagonisti’ della bagarre alla Camera di ieri sera, ai microfoni de ilfattoquotidiano.it a poche ore dalla rissa alla Camera tra deputati di Sel e Pd. “Ieri sera c’è stata un’aggressione da parte di alcuni parlamentari del Pd verso i nostri – afferma -. Hanno usato le mani. Si sta estendendo ormai la cultura del bullismo che piace molto al nostro premier”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforme, nel Pd nuova spaccatura. E la minoranza teme il bluff sul Nazareno

next
Articolo Successivo

Sondaggio Ixè: crescono il Pd e Renzi, la Lega mantiene vantaggio su Forza Italia

next