Secondo il presidente del Consiglio Matteo Renzi, “l’elezione del Capo dello Stato mette il turbo, non rallenta le riforme“. “Avanti tutta, io non passo i prossimi mesi a parlare con i partitini ma tra gli italiani per rimettere in moto il paese” dichiara a Rtl. “Credo che Forza Italia e il centrodestra abbiano un po’ di divisioni all’interno, io lo capisco Berlusconi perché noi di divisioni nel centrosinistra le abbiamo dovute e ne avremo”. Poi aggiunge: “Alla Camera Forza Italia non è importante dal punto di vista numerico, ma come idea di riforme condivise. Credo che Fi abbia interesse a starci ma non ha senso rimettere in discussione tutto, noi si va avanti comunque, se non vogliono andiamo avanti anche senza. Il centrodestra ha divisioni al proprio interno, capisco, anche il Pd le ha e le avrà, ma Berlusconi ha detto che Mattarella è una persona assolutamente per bene”   (leggi l’articolo integrale)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Norma salva Berlusconi, Renzi: “Il 3%? Salveremo chi è in buona fede”

prev
Articolo Successivo

Fi, Gasparri: “Renzi arrogante, stia attento è finita la nostra generosità”

next