Decine di giornalisti (e qualche sostenitore) da ogni parte del mondo hanno “scortato” Alexis Tsipras nel suo seggio in una scuola elementare di Atene. Circondato dalle telecamere, dopo aver votato, il candidato premier di Syriza ha pronunciato un breve discorso, prima in greco e poi in inglese: “Oggi il popolo greco deve prendere la decisione di fare un passo storico, il ritorno alla speranza, alla democrazia e alla dignità. Il nostro futuro comune in Europa non è un futuro di austerità, ma di solidarietà e cooperazione” di Tommaso Rodano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nigeria, nuovi attacchi di Boko Haram nel nord-est: centinaia di morti

next
Articolo Successivo

Egitto, manifestazioni per anniversario rivoluzione: 15 morti. Polizia sotto accusa

next