“Qualche anno fa sono stato al Cairo e ho avuto modo di apprendere che il primo sciopero di cui abbiamo notizia è stato fatto 3.500 anni fa mentre si costruivano i templi di Tebe e poi la piramide di Keope. Se, quindi, già 3.000 anni fa c’era una sorta di sindacato, se ne faccia una ragione il premier Renzi”. Così, durante la conferenza stampa di presentazione dello sciopero generale del 12 dicembre, il segretario della Uil, Carmelo Barbagallo. “Renzi fa riforme di sinistra? Sì, ma all’inglese”, continua Barbagallo che sottolinea: “Dove c’è la circolazione a sinistra e la guida a destra”. La leader della Cgil, Susanna Camusso, che porta al polso un orologio con un quadrante nel quale è raffigurato un gufo, afferma: “Renzi rifletta sull’affermazione del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che sul Jobs Act ha detto che ha visto realizzato il programma del centrodestra sulle politiche del lavoro”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi, mafia e riforme inefficaci: a salvare l’Italia ci pensano gli operai

next
Articolo Successivo

Gioia Tauro, sindacati in sciopero della fame per salvare l’azienda vittima di usura bancaria

next