“Basta con i piagnistei, perché l’Italia torna a crescere se torna a credere in se stessa”. Il monito del premier Matteo Renzi arriva da Sydney nella sua visita alle eccellenze italiane, durante l’incontro con i lavoratori italiani nei cantieri del Progetto ‘Kellyville Station‘, un hub del trasporto urbano di Sydney della Northwestrailink, dove Impregilo-Salini, è in prima linea per la costruzione delle infrastrutture. “Forse gli italiani – prosegue Renzi –  non sanno fino in fondo quanto la tecnologia italiana sia vista con rispetto nel mondo: aziende, lavoratori e ricercatori sono all’avanguardia e dobbiamo essere orgogliosi del lavoro che fanno”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Draghi l’11 dicembre per la prima volta alla Camera. Sullo sfondo la partita Colle

prev
Articolo Successivo

M5S e referendum sull’euro: problemi giuridici e decisioni politiche

next