Un’esecuzione di gruppo dell’Isis: ad ognuno dei soldati siriani poi finiti decapitati si affiancano altrettanti militanti del sedicente Stato Islamico. E due di loro, riconosciuti grazie al filmato diffuso dagli stessi estremisti, sono europei. Più precisamente, un francese e un gallese.

Secondo il ministro dell’Interno a Parigi, Bernard Cazeneuve, è infatti “molto probabile” che fra i “boia” ci sia anche un cittadino d’oltralpe. Si tratterebbe di Maxime Hauchard, 22 anni, nato in Normandia e convertito all’islam prima di partire, nell’agosto 2013, verso la Siria. Prima di questa esperienza, Hauchard avrebbe soggiornato in Mauritania nel 2012. “Al di là della condanna di questi innominabili crimini – ha detto Cazeneuve – lancio un appello solenne e con la massima gravità a tutti i nostri compatrioti e soprattutto ai giovani, che sono l’obiettivo privilegiato della propaganda terroristica, affinché aprano gli occhi sulla terribile realtà delle azioni di Daesch e dei gruppi affiliati, che schiavizzano, martirizzano e uccidono”.

Nel Regno Unito, invece, è il Daily Mail a rivelare che tra i boia ci sarebbe anche un cittadino britannico. Si chiama Nasser Muthana, 20 anni, e lo avrebbe riconosciuto il padre dal video dell’esecuzione pubblicato online. Nelle immagini dell’esecuzione di gruppo, Nasser, originario di Cardiff, appare di fianco a ‘Jihadista John’, il miliziano dall’accento inglese ritenuto l’esecutore delle decapitazioni di cinque ostaggi occidentali, l’ultimo dei quali è stato l’americano Peter Kassig. “Non sono del tutto certo ma assomiglia proprio a lui – ha detto Ahmed, il padre di Nasser Muthana – Deve temere Allah per aver ucciso persone”. “Non lo perdonerò – ha aggiunto il padre – deve essere malato di mente”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uk, “lobby dei pedofili” a Westminster: inchiesta su abusi nei palazzi del potere

next
Articolo Successivo

Ebola, muore negli Stati Uniti un medico della Sierra Leone

next