“Chiedo che il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, faccia qualcosa. Non si può fare una campagna elettorale di questo genere. Ognuno deve essere libero di dire le proprie opinioni”.Così il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, durantre la sua visita a Parma, evento che si è trasformata in una giornata ad alta tensione. Da una parte c’erano, infatti, poco meno di un centinaio di persone a contestarlo, dall’altra diversi simpatizzanti della Lega Nord e in mezzo un nutrito cordone di forze dell’ordine per evitare scontri. Per evitare quanto accaduto nei giorni scorsi a Bologna, polizia e carabinieri hanno schierato molti uomini. Salvini è poi arrivato in piazza Garibaldi dove alcuni giovani dei centri sociali hanno intonato cori contro la Lega. “Siamo qui – hanno detto i manifestanti – per contrastare la campagna elettorale di Salvini, che è fatta solo di odio e razzismo“. Il segretario ha incontrato i diversi militanti che avevano organizzato un aperitivo per raccogliere fondi per i parmigiani alluvionati  di Stefano Cacciani e Marcello Volta

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Voto di scambio, nessun beneficio di pena per colpevoli. Ok del Senato

prev
Articolo Successivo

Giornalista a Grillo: “Tu come Putin”. Replica: “Cercati lavoro”

next