soldini0801- Cape2Rio“Procediamo a 16 nodi di velocità con 18 nodi di vento. Abbiamo strambato verso nord per cercare un po’ più d’aria. Quando strambiamo verso sud ci avviciniamo invece di più alla rotta ideale. Il compromesso è sempre tra fare strada utile e avere vento. Da qualche giorno abbiamo un taglio sulla randa ma lo teniamo d’occhio. Pierre Casiraghi si è rivelato un buon timoniere. A bordo abbiamo preso un buon ritmo, l’equipaggio è molto affiatato e la barca in forma”.

Maserati prosegue la sua cavalcata nel sud Atlantico sempre in testa alla flotta della Cape2Rio Yacht Race. Ancora 2.000 le miglia da percorrere fino all’arrivo a Rio de Janeiro. Aumentati i distacchi dai due avversari: il 53 piedi australiano Scarlet Runner si trova 300 miglia dietro la barca italiana, l’Open 60 sudafricano Explora 600 miglia dietro.

Durante la regata aggiornamenti continui con video e immagini provenienti da bordo e cartografia con posizioni di Maserati in tempo reale su www.maserati.soldini.it e sui social network: Facebook Giovanni Soldini Pagina Ufficiale, Twitter @giovannisoldini  e Instagram @giosoldini da cui l’equipaggio twitterà e manderà foto direttamente dalla barca.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sperimentazione animale, manifesti contro ricercatori. Indaga l’Antiterrorismo

prev
Articolo Successivo

Rifiuti Roma, 7 arresti: c’è il patron di Malagrotta Cerroni. Indagato Marrazzo

next