Da #OccupyWallStreet a #OccupyParlamento. E’ stato lanciato su twitter un nuovo hashtag per l’occupazione del Parlamento da parte dei deputati del Movimento 5 Stelle, che avverrà nel caso in cui domani non si darà il via libera per la partenza delle Commissioni permanenti senza attendere la formazione del nuovo governo. In assemblea i grillini hanno votato sia la possibilità di restare in aula che quella di un sit-in di protesta davanti a Montecitorio, con il coinvolgimento della cittadinanza.

Nel frattempo sono in corso alcune riunioni tra gli esponenti del M5S di Camera e Senato per decidere le iniziative da portare avanti. Quel che sembra certo è che nel corso dell’occupazione i parlamentati del M5S leggeranno la Costituzione, articolo dopo articolo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PERCHÉ NO

di Marco Travaglio e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Grillo, grazie per ciò che hai costruito. Ma adesso?

next
Articolo Successivo

Degurizziamo il MoVimento Cinque Stelle

next