I primi interventi nel tunnel a Sierre, nel cantone Vallese, dove si è schiantato il pullman con a bordo due scolaresche belghe. Il bilancio dell’incidente è drammatico: 28 le persone rimaste uccise, 22 sono bambini. Ventiquattro invece i feriti, di cui alcuni molto gravi. Le scolaresche stavano rientrando nelle Fiandre dopo una settimana sulle nevi delle Alpi svizzere

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Regione Lombardia, indagato per corruzione il consigliere Giammario: “Tangenti sul verde”

prev
Articolo Successivo

Svizzera, dentro il tunnel della strage

next