“Abbiamo ribadito a Monti il nostro impegno positivo per un processo di liberalizzazioni che intervenga sui grandi interessi e abbiamo chiesto che vengano ascoltate tutte le organizzazioni coinvolte, tassisti compresi”. Così Fabrizio Cicchitto, capogruppo del Popolo della Libertà alla Camera dei Deputati, fuori da Palazzo Chigi dopo l’incontro con il premier Mario Monti. Ad un cronista che gli chiede conto dei cori offensivi provenienti dai tassisti radunati a pochi metri, Cicchitto risponde stizzito: “Buffone? Forse lo dicono a lei e non a me”. E si allontana sotto una selva di fischi.
Video di Manolo Lanaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Milano, protesta dei tassisti: “Governo responsabile di questa tensione”

prev
Articolo Successivo

Costa (Dg): “Il comandante era al timone”

next