Sui giornali si allineano parole comprensibili soltanto dai nativi (italiani di madrelingua, anzi no: di padrelingua, la lingua delle madri è più normale): basta col porcellum! Rivogliamo il mattarellum! È tornato l’asinello!

Il sospetto è che la sindrome da DSN (demenza senile nazionale) si stia allargando: ogni giorno si espone la lista delle trovate che dovrebbero tirar fuori L’Italia dalla m…. e immergerci direttamente gli italiani. Ieri sono saltati il contributo di solidarietà (essere votati da un maggioranza di cafonazzi egoisti è una bella menata), sono stati ridotti i tagli agli enti locali (aver stivato proprio lì un bel po’ di quelli che ti portano voti è una bella menata), son stati rinviati i tagli ai costi della politica (aver premiato con un posto in parlamento tutti quelli che ti servivano è una bella menata). Domani chissà. Magari fanno pagare il ticket sulle mulattiere e il pedaggio per entrare in ospedale. La DSN non perdona. Comincia con una leggera confusione lessicale, degenera in confusione mentale.

Si consiglia di non esporsi troppo a lungo all’informazione, in questi giorni. Non nelle ore calde. Non senza protezione.

Il Fatto Quotidiano, 2 settembre 2011

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Beppe Grillo, “da censurato a censore”. Rimosso video: “Violava copyright”

next
Articolo Successivo

Le colpe dei giornali

next