Benvenuti nel 2011, anno mondiale del buonsenso. Questo è almeno l’impegno che ci prendiamo come comitato direttivo dell’Associazione Comuni Virtuosi. Siamo sempre più convinti che il cambiamento che stiamo portando avanti in decine di comunità sparse su tutto il territorio nazionale sia la cifra di una nuova idea di società e socialità, per questo abbiamo messo in cantiere una serie di iniziative e proposte che cercheranno di dare gambe, cuore e voce a questa idea, al fine di diffonderla come una valanga inarrestabile che cresce di ora in ora.

Il primo appuntamento è con l’assemblea dei soci (vedi l’ordine del giorno), prevista a Colorno (PR) per lunedì 10 gennaio, al cui odg spicca sicuramente l’approvazione del bilancio di previsione 2011 (vedi allegato).

Un altro appuntamento importante, questa volta “virtuale”, è con il rifacimento del sito internet istituzionale, il cui varo ufficiale è previsto per il mese di febbraio. Un nuovo spazio molto più completo e dinamico dell’attuale, con una banca dati riorganizzata, un restyling grafico e la possibilità per i lettori di interagire con la redazione, oltre ad una pagina di promozione per ognuno degli attuali 48 soci della rete.

A marzo (25 e 26) appuntamento con la seconda edizione della Scuola di Alt®a Amministrazione, all’intero della fiera “Fà la cosa giusta” che si tiene annualmente a Milano. Stiamo preparando il programma, che si annuncia ricco di progetti concreti che saranno direttamente raccontati dai protagonisti “sul campo”.

Il 2 e 3 aprile, questa volta a Melpignano (LE), terza edizione dei Dialoghi virtuosi, una due giorni di incontri, presentazioni di libri, convegni e cultura, rispetto a temi ambientali di estrema attualità visto il periodo e il dibattito nazionale: acqua pubblica, rifiuti, energia.

Dal 16 al 23 aprile via alla seconda edizione della Settimana nazionale di Porta la sporta, proprio nell’anno della messa al bando delle borsine di plastica un’ulteriore occasione di confronto sugli stivi di vita quotidiani e sulle cose, utili e di buonsenso, che si possono fare subito a tutto vantaggio dell’ambiente e della nostra qualità della vita.

Il 17 e 18 settembre, a Ponte nelle Alpi (BL), cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio Comuni a 5 stelle, al cui bando sono invitati a partecipare tutti i comuni italiani a partire dal mese di aprile.

Se a tutto questo aggiungiamo le centinaia di incontri (convegni, conferenze, manifestazioni pubbliche, fiere, ecc.) a cui partecipiamo come Comuni Virtuosi, le pubblicazioni, i video e gli spettacoli che stiamo allestendo per promuovere anche culturalmente le nostre iniziative in corso di realizzazione, capirete il perché del nostro entusiasmo, della carica positiva che vogliamo manifestare a tutti, anche e soprattutto in un momento come questo, in cui le istituzioni e la politica in generale sembrano sprofondare nelle sabbie mobili dell’immobilismo e dell’inefficienza, della distanza dai cittadini.

Aiutateci a contaminare e a contaminarci, buon 2011 a tutti noi!

Fatto for future - Ricevi tutti i giovedì la rubrica di Mercalli e le iniziative più importanti per il futuro del pianeta.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rifiuti a Napoli, il governo annuncia nuove discariche che però non si possono aprire

next
Articolo Successivo

Uova alla diossina, lo scandalo si estende all’Italia

next