A Corte.

Lui: “Non sono gay“. Bondi: “Meno male“.
Lui: “Ti nomino… Procuratore del Re“. Fede: “Grazie, Maestà“. Lui: “Visto che sei tu a procurarmele…“.
Lui: “Ma come faccio? Ho più di settant’anni!“. Lei: “Con l’ausilio della chimica e della fisica, Maestà“.
Nel giro di Mora, una delle troie meno simpatiche era Fabrizio Corona.
E la gente faceva a pugni per vederlo.

* * *

Ma davvero voi italiani…

Ma davvero lo state cacciando per una storia di troie? E la Fiat? E la mafia? E tutto il resto?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Parola d’ordine: rinnovamento

prev
Articolo Successivo

Bersani stacchi la spina al governo Lombardo

next