Serve uno studio serio sui servizi segreti volto a stabilire pro e contro dell’ambigua e talvolta criminale forza “armata” impunita perché dotata di “licenza di uccidere“, a piacere.

Non servirà a cambiare nulla ma almeno conosceremmo qualche ragione in più di alcuni avvenimenti italiani passati e futuri.

Come nel caso dei partiti, per i “servizi” c’è da domandarsi se vale la pena che i cittadini italiani finanzino entità che – almeno al sottoscritto – nella maggior parte dei casi appaiono certo indegne e dannose.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Farnesina tentò di nominare
Corallo Console onorario

next
Articolo Successivo

La coalizione alternativa, la mossa che manca

next