Il servizio d’ordine impedisce al Popolo viola e ai militanti del Movimento 5 stelle l’ingresso nel tendone dove Schifani è stato invitato a confrontarsi con Fassino. Ma tra il pubblico, composto anche da semplici cittadini, serpeggia il malumore. In prima fila alla seconda carica dello Stato, che ancora non chiarisce i suoi rapporti con personaggi legati a Cosa nostra , vengono mostrate le agende rosse

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia distrutta e italiani distratti…

next
Articolo Successivo

Se il Pd sceglie Schifani

next