/ TAG / Kim Jong-un

di China Files per il Fatto | 22 febbraio 2017

Corea del Nord, la strana vita da fantasma del sospettato per l’omicidio del fratellastro di Kim Jong Un

Kim Jong-nam
Ri Jong Chol, fermato per l'assassinio di Kim Jong Nam, ufficialmente lavorava per un ditta che commercializza prodotti d’erboristeria a Kuala Lumpur, ma non si è mai presentato a lavoro. "Si trattava soltanto di una formalità per i documenti, nessuno sa chi gli pagava lo stipendio" ha detto alla Reuters l'uomo che garantiva per lui
Isis, kamikaze inglese a Mosul: venne risarcito da Uk con un milione di sterline
Impossibile da intervistare. Giornalista costretto ad arrendersi di fronte a questo folle giocatore di biliardo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×