/ TAG / Aborto

di Elisa Murgese | 25 maggio 2017

Pillola anticoncezionale a pagamento, i medici di famiglia: “Danno per donne più povere. In Italia solo l’aborto è gratis”

Il farmaco nel 2016 è passato dalla fascia A a quella C, ovvero non è più rimborsato dal Servizio sanitario nazionale. Il sindacato Smi: "Passo indietro inaccettabile". Le testimonianze dei dottori: "Penalizzazione che va a colpire proprio chi ha bisogno. C'è rischio aumento interruzioni di gravidanza”. Ma secondo l'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) si tratta di una riclassificazione per evitare “un orientamento prescrittivo verso i farmaci rimborsabili non del tutto appropriato”
Nozze gay, a Taiwan via libera dalla Corte costituzionale: è il primo paese dell’Asia ad ammetterle

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×