/ Scienza

di Davide Patitucci | 22 maggio 2017

Vaccini, obbligo per varicella. Perché? Rezza (Iss): “Può dare complicanze. Ma il dialogo è preferibile alla coercizione”

Ma se il provvedimento per morbillo e meningite era atteso, c’è una malattia di cui non si è parlato quasi per nulla che nel comune sentire è considerata innocua, e che è stata inserita, a sorpresa, nell’elenco. Il direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Iss: "In realtà in alcuni casi può far male nella forma neonatale, nelle donne incinte, negli adulti e in particolare nelle persone immunodepresse". Il vaccino, ora monodose, finirà come quarto elemento nel nuovo Mpr

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×