» Inchiesta
mercoledì 27/09/2017

Vatileaks III: ora tocca a Becciu, il “Papa” d’Italia

Vatileaks III: ora tocca a Becciu, il “Papa” d’Italia

Col sottofondo di veleni e livori, messaggi in codice e dichiarazioni fragorose (leggi Libero Milone, l’ex Revisore generale dei Conti), Vatileaks III ha una conformazione nebulosa, ma pure un protagonista già in scena, un grosso bersaglio: l’arcivescovo Becciu, che può vantare finanche il titolo di commendatore della Legion d’onore. Oggi il papa d’Italia è monsignor […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Italia

Il Csm ha aperto la pratica sulla gestione del finto pentito

Inchiesta

Corvi contro Bertone: la spinta al clamoroso addio di Ratzinger

Vatileaks III: ora tocca a Becciu, il “Papa” d’Italia
Inchiesta

Vatileaks III: ora tocca a Becciu, il “Papa” d’Italia

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×