» Cultura
domenica 13/08/2017

Roberto Herlitzka fa cantare a Dante il Lucrezio del “De rerum natura”

Nell’antica Elea, ai piedi della Torre normanna, si tiene il Festival sul mondo classico e la filosofia
Roberto Herlitzka fa cantare a Dante il Lucrezio del “De rerum natura”

“Zenon! Cruel Zenon! Zenon d’Elée!”: è il primo verso della penultima sestina del Cimitero marino, il poemetto di uno dei grandi poeti del Novecento, Paul Valéry: “Crudel Zenone, Zenone eleata!”. Il filosofo del quinto secolo a. Ch., oggi ricordato per il paradosso su Achille e la tartaruga, negante l’esistenza del moto, di continuo rimeditato da Borges, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

“Il Sorcio” Lucas che fu capace di rosicchiare lettori a Maigret

Fatti & Misfatti

Ius Sòla

La fredda Bolzano capitale dei romanzi rosa
Cultura
Classifiche

La fredda Bolzano capitale dei romanzi rosa

di
Ciak in laguna
Cultura

Ciak in laguna

di
Assalto Netflix: Robert & Jane al cinema, Shonda in squadra
Cultura
Il colosso

Assalto Netflix: Robert & Jane al cinema, Shonda in squadra

di
I commenti per questa discussione sono chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×