» Cultura
giovedì 14/09/2017

Quanto sono divertenti gli insospettabili classici

Gli italianisti a convegno sulle forme del comico Tre giorni per scoprire che si può ridere anche con i grandi scrittori
Quanto sono divertenti gli insospettabili classici

“Che il riso sia proprio dell’uomo è segno del nostro limite di peccatori” dice Jorge alla fine del Nome della rosa. Qui di seguito, siete avvertiti, peccheremo molto: siamo stati a Firenze, dove si è appena svolto il convegno degli italianisti, dal titolo “Le forme del comico”. Quale modo migliore per concludere idealmente l’estate che […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Zio Podger, per un quadro non serve mica l’operaio

Cultura

Della Campania felix oggi è rimasto (quasi) solo il “Veleno”

Fazio su Raiuno? Il buonismo di sempre vince col trucco
Cultura
Nuova stagione - Anche Littizzetto politicamente corretta

Fazio su Raiuno? Il buonismo di sempre vince col trucco

Sandrone, lascia stare le voci e tira in porta
Cultura
Crazy for football

Sandrone, lascia stare le voci e tira in porta

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×