» Cultura
venerdì 06/10/2017

Pressburger, l’anima della Mitteleuropa

È morto uno degli intellettuali più rappresentativi di un secolo e di un sentire comune che oggi si è perso. Scrittore, autore teatrale e radiofonico, aveva 80 anni
Pressburger, l’anima della Mitteleuropa

“In fondo siamo tutti dilettanti di fronte al nostro destino. E spesso è questo che ci salva (e qualche volta ci condanna)”: così scriveva nei Racconti triestini Giorgio Pressburger, morto ieri a 80 anni proprio nella “sua” Trieste, città adottiva in cui aveva ritrovato Budapest e l’Ungheria, il Paese natale da cui era fuggito nel […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Kazuo Ishiguro, la fantasia (al Nobel) che non ti aspetti

Cultura

Il Salone del Libro si adegua alla linea: meno soldi e più spese

La luce cantata in dieci lingue diverse (e tre inediti)
Cultura
Quintetto - Da un progetto di Paolo Fresu

La luce cantata in dieci lingue diverse (e tre inediti)

di
Beck sotto una buona luna non deluderà i suoi fans
Cultura
Colors - Il 13º lavoro del rocker californiano

Beck sotto una buona luna non deluderà i suoi fans

Sulla Route 66 partendo dal Grande Raccordo
Cultura
La band - Disco music made in Roma

Sulla Route 66 partendo dal Grande Raccordo

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×