» Politica
venerdì 19/05/2017

Legge elettorale a rischio: troppa fretta, pochi voti

Renzi vuole chiudere prima della manovra, ma deve convincere almeno 15 senatori

In aula il 5 giugno, ma con l’accordo di contingentare i tempi per chiudere entro la fine del mese. La prima battaglia della guerra sulla legge elettorale finisce con un pareggio, che nasconde qualche insidia per il Pd. Matteo Renzi si è messo l’elmetto. Dopo 24 ore di spaesamento, causato dal fatto che il Pd […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

B. & Matteo, tale padre tale figlio. Ecco i neoberlusconiani del Pd

Politica

Pisapia flirta con Matteo e gela Bersani

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×