» Società
lunedì 15/05/2017

L’astro francese cresciuto nelle stanze dei bottoni

La rassegna dei giovani (più o meno) leader mondiali che si sono battuti per il rinnovamento. Non è detto che ci siano riusciti
L’astro francese cresciuto nelle stanze dei bottoni

“Una nuova era di speranza e di audacia”: il primo discorso di Emmanuel Macron non poteva che essere all’insegna di queste parole. Nuovo lo è il percorso politico del presidente francese, che ha lasciato il Partito socialista, per formare “En Marche!”. Ma ha studiato all’Ena, dove è passata tutta la classe dirigente francese ed è […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Economia

Se volete scommettere sui Pir, fatelo da soli e non regalate soldi alle banche

Società

Così Trump ha già fatto marcia indietro sul muro

Voglio andare a perdifiato verso il 2000
Società
Cosa resterà...

Voglio andare a perdifiato verso il 2000

di
Sting, dopo la musica è ora di sfiorare il dito del Padreterno
Società
Assalto al cielo

Sting, dopo la musica è ora di sfiorare il dito del Padreterno

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×