» Commenti
martedì 21/03/2017

Il Sultano con la bomba demografica

Non è la prima volta che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan tenta di usare la demografia come una testa d’ariete per sfondare le mura democratiche ancora d’argilla della Turchia moderna e ora quelle vacillanti dell’Europa. Colui che disse pubblicamente “la democrazia è come un taxi, lo prendi quando serve e poi scendi”, fin dall’inizio […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Vignette

La vignetta di Beppe Mora del 21/03/2017

Commenti

Il nuovo galateo: non parlare mai dei processi

Commenti

Voto su Minzolini, la legge ignorata

di

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×