» Cinema
lunedì 15/05/2017

Ferite vive fuori concorso. L’Italia vista sulla Croisette

Ferite vive fuori concorso. L’Italia vista sulla Croisette

Sei film italiani sulla Croisette, ma nessuno in Concorso. Sei storie forti affacciate su ferite aperte – mafia, terrorismo, razzismo, periferie – ma sempre schivando le strade più battute. Sei autori molto diversi anzi sette, visto che i registi di A Sicilian Ghost Story sono due, Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, di ritorno alla Semaine […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

“Sarà un grande successo: la città ha reagito unita”

Cinema

Incubo Netflix, lo spettro si aggira per il red carpet

L’iperattiva star Robert Downey: dai Marvel al dott. Dolittle
Cinema
Ciak si gira

L’iperattiva star Robert Downey: dai Marvel al dott. Dolittle

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×