» Sport
sabato 07/10/2017

Dall’imbattibile Ddr alle fenomenali cinesi: quando la piscina è avvelenata

Dagli anni Settanta a oggi: le discipline acquatiche sono sempre state funestate da scandali
Dall’imbattibile Ddr alle fenomenali cinesi: quando la piscina è avvelenata

Il primo campionato del mondo di nuoto si svolse a Belgrado, nel 1973: vi presero parte 696 atleti di 47 nazioni e furono infranti, talvolta con insolenza, ben diciotto record iridati, sette dei quali da parte delle donne che indossavano i colori della Ddr, la Germania Orientale: diciassette milioni di abitanti e una percentuale straordinaria […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Sport

“Filo”, il re della vasca sempre sotto i riflettori

Cultura

Soltanto marketing, niente Letteratura: è l’Italia senza Nobel

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×