» Italia
sabato 07/10/2017

Carabinieri e migranti pestati. “Il colonnello copriva i suoi”

Aulla - Con altri 36 è inquisito anche il comandante provinciale (trasferito). A luglio era alla conferenza stampa dei pm sui militari arrestati e sospesi
Carabinieri e migranti pestati. “Il colonnello copriva i suoi”

Faceva la conferenza stampa per annunciare l’inchiesta accanto al procuratore. E oggi è indagato perché avrebbe “aiutato i carabinieri indagati ad eludere le investigazioni dell’Autorità”. Tra i 37 carabinieri indagati per lo scandalo che ha travolto l’Arma in Lunigiana c’è anche lui, il tenente colonnello Valerio Liberatori, comandante provinciale dei carabinieri di Massa accusato di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Strategia? No, malattia. La follia atomica del megalomane Kim

Italia

Era il “modello Riace”. È indagato per truffa

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×